Oggi, stamattina per l’esattezza faccio il biglietto del treno all’automatico: per terra, di fronte alla macchinetta, c’è una cacca di cane semicalpestata. Va beh, la schivo e digito i dati per il mio biglietto … stampa biglietti e quando faccio per ritirarli mi accorgo che il tizio che aveva calpestato l’escremento aveva “giustamente” deciso di pulirsi sullo spigolo dello sportellino dello scomparto dove la macchinetta rilascia i biglietti: ‘sto stronzo! È davvero il caso di dirlo: CVDM(m letteralmente questa volta è.é).

1 comment to

Leave a Reply

 

 

 

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>